Ok Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Morenx nasce nel 1979. Difficile fargli dire qualcosa di sé.  Vive vicino a Torino con le due persone che ama di più al mondo, Paola e Simone.

Persona molto introspettiva, ama pensare più che parlare, esprime la sua visione del mondo nelle numerose forme di comunicazione non verbale che adotta. Scrive musica e suona, disegna illustrazioni e scrive talvolta dei racconti. Ama la natura, dai cui dettagli spesso rimane affascinato, ed osservare la vita degli animali in quanto pura, istintuale, piena di significati che emergono da gesti e azioni e mai, ancora una volta, dalla comunicazione verbale.

Il disegno è quindi una forma comunicativa e in ciò che produce non troveremo mai un messaggio confezionato per un pubblico, ma una descrizione di un pensiero personale o di un personale stato d’animo. Un modo quindi di entrare in contatto con se stesso, di allontanarsi momentaneamente dalla realtà contingente e di permettersi il lusso di sognare.

Tecniche preferite: Disegno al tratto con la penna Bic. Un tratto netto, deciso e indelebile che non consente errori ma che lui trova inimitabile, e che padroneggia fino a creare bellissime sfumature, in alcuni casi tali da dare vita a disegni optical di estrema profondità.